associazione.cdpe@gmail.com
Chi siamo

L’Associazione “Centro di diritto penale europeo”, costituita il 23 maggio 1997, ha lo scopo di analizzare e approfondire – attraverso l’attività di ricerca, l’interscambio di esperienze professionali nel settore ed il pubblico dibattito – le questioni inerenti all’incidenza del processo di integrazione europea sul diritto penale degli Stati membri e al progressivo sviluppo di un diritto penale dell’Unione europea. In tale ambito, essa si propone di contribuire all’opera di sensibilizzazione dei giuristi e degli operatori economici riguardo la necessità di assicurare una protezione adeguata degli interessi dell’Unione, fornendo elementi di informazione ed aggiornamento, e partecipa attivamente, con propri specifici contributi, alle attività scientifiche e culturali lanciate e/o sostenute dalla Commissione europea in particolare nel settore della tutela degli interessi finanziari dell’Unione (PIF). Essa si propone altresì di contribuire alla conoscenza dei meccanismi europei e internazionali di protezione dei diritti fondamentali e, in particolare, della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali, con il precipuo obiettivo di incentivarne l’impiego da parte degli operatori.

Il Centro di diritto penale europeo annovera tra i suoi membri accademici, avvocati, magistrati, funzionari e studenti universitari.

Il Centro di diritto penale europeo di Catania è parte del network European Lawyers Associations for the Protection of the Financial Interests of the EU, composto da 32 Associazioni di giuristi europei, che rappresentano tutti gli Stati membri dell’UE (eccetto Cipro), nonché la Croazia, San Marino, la Svizzera e la Turchia. Tale network, che opera in stretto contatto con l’Ufficio europeo di Lotta Anti-frode (Olaf) della Commissione europea, intende affermarsi e consolidarsi quale forum in grado di favorire lo scambio di conoscenze ed esperienze tra gli operatori del diritto dei diversi Stati europei ai fini di un miglioramento della collaborazione tra gli Stati, nonché la riflessione e il dibattito sulle questioni di maggiore attualità interessanti il processo di integrazione europea in materia penale, in particolare attraverso pubblicazioni specializzate, l’organizzazione di convegni, seminari ed azioni di formazione, e la promozione di studi e ricerche di carattere comparato, condotti sia a livello nazionale, da parte di singole associazioni di giuristi partecipanti al network, sia a livello europeo, grazie alla organizzazione di iniziative che vedono la collaborazione di più associazioni parte.

Il Centro di Diritto Penale europeo conduce iniziative di formazione ed aggiornamento, a livello regionale e nazionale, in collaborazione con i diversi Consigli dell’Ordine degli Avvocati presenti sul territorio, ed in particolare con il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Catania e con il Centro Studi di Formazione Giuridica che a questo afferisce.

Il Centro di Diritto Penale Europeo mantiene altresì una intensa collaborazione con il Dipartimento del Seminario Giuridico dell’Università di Catania, promuovendo iniziative di informazione e sensibilizzazione circa le tematiche relative al processo di integrazione europea di studenti e giovani studiosi.